Il Capodanno cinese, conosciuto anche come Festa di Primavera o Capodanno lunare, è la festa tradizionale più importante dell’anno in Cina. Paragonabile quasi alle festività natalizie dei Paesi occidentali, anche per i cinesi questo è il momento dell’anno in cui le famiglie si riuniscono per il tradizionale “cenone”. Inoltre, si fanno offerte per le divinità e gli antenati, si prega Buddha e si pulisce casa dallo sporco dell’anno passato per far entrare nuova felicità e buona sorte (fu 福), che arriveranno con il nuovo anno.

Quest’anno il Capodanno cinese si festeggia martedì 5 febbraio, ma si inizia a festeggiare da lunedì 28 gennaio. La festa non ha una data fissa perché segue il calendario lunare tradizionale e secondo l’astrologia cinese ad ogni anno lunare, corrisponde un segno zodiacale ed il 2019 è l’anno del maiale.

Il periodo di festa dura 16 giorni e i cinesi hanno diritto a 7 giorni di vacanza, dalla vigilia fino al sesto giorno del primo mese lunare (nel 2019 vanno dal 4 al 10 di febbraio). Questo calendario risale al periodo compreso tra l’800 e il 400 aC. Narra una leggenda di un tempo lontano nel quale viveva in Cina il mostro Nian che, una volta all’anno, usciva dal suo nascondiglio alla caccia di umani e di bambini in particolare. Ma il mostro aveva due punti deboli: il rosso ed i rumori forti. Per questo motivo il rosso è diventato il colore del Capodanno cinese e la tradizione prevede molte attività piuttosto rumorose. Come canti, balli, musica, fuochi d’artificio e petardi.

È una riunione di famiglia e le persone ovunque si trovino fanno di tutto per tornare a casa nella città natale. Il cenone di Capodanno è chiamato anche “cena di ritrovo” ed è visto come il pasto più importante dell’anno dove le portate immancabili sono:

  • Il pesce: la parola cinese “pesce” suona come la parola “abbondanza” e non manca mai sulle tavole delle famiglie cinesi per il cenone, perché secondo la tradizione, mangiare pesce porta denaro e fortuna in abbondanza nell’anno successivo.
  • I ravioli, altro piatto immancabile. Al Nord soprattutto, secondo la tradizione, si preparano la sera stessa per mangiarli il giorno successivo.

I regali più comuni che vengono scambiati al Capodanno cinese, sono le “hongbao”, buste rosse che contengono soldi. Vengono regalate ai più giovani e agli anziani in pensione e non agli adulti che già lavorano. Sono un augurio di buona fortuna e prosperità.

Ovviamente non mancano i petardi a mezzanotte che, secondo credenze popolari, più forte è il suono dello scoppio e più fortunato sarà l’anno nuovo. Nelle grandi metropoli, come Hong Kong, organizzano spettacoli pubblici di fuochi d’artificio. Nelle zone rurali avviene il fulcro di questa tradizione, dove le vie di tutti i villaggi e città si colorano di rosso e i petardi scoppiano per ore fino a tarda notte.

I 12 animali dello zodiaco cinese sono: Topo, Bue, Tigre, Coniglio, Drago, Serpente, Cavallo, Pecora, Scimmia, Gallo, Cane e Maiale. Quest’ultimo è l’animale del 2019.

Secondo una teoria della filosofia tradizionale cinese tutto il mondo si può classificare come appartenente a: Oro (Metallo), Legno, Acqua, Fuoco o Terra. È la Teoria dei 5 elementi e anche lo zodiaco cinese la segue.

Di conseguenza, ogni anno del Maiale è associato a un elemento diverso e il 2019 è l’anno del Maiale della Terra. Secondo la tradizione cinese, le caratteristiche di una persona dipendono dal segno dello zodiaco dell’anno di nascita e dall’elemento. Quindi ci sono cinque tipi di maiali, ciascuno con caratteristiche diverse.

Le caratteristiche del Maiale

Le persone nate sotto il segno del Maiale sono diligenti, compassionevoli e generose. Sono dotate di grande concentrazione e determinazione. Raramente chiedono aiuto quando sono in difficoltà, ma sono sempre pronti a dare una mano agli altri. Le persone del Maiale non sono sospettose e spesso tendono a essere ingenue. Inoltre, riescono a mantenere una relativa calma di fronte alle difficoltà ed hanno un grande senso di responsabilità che li porta a finire sempre quello che hanno iniziato.

Salvatore Ferragamo ha presentato una nuova capsule collection in edizione limitata di accessori per celebrare il Capodanno Cinese. Ballerine, borse, cinture, bijoux ed un foulard in seta a tema ‘Auspiscious Pig’ sono i protagonisti della nuova release insieme a insolita guest star.

I festeggiamenti per il Capodanno cinese si concludono con la Festa delle Lanterne, il quindicesimo giorno dopo l’inizio del nuovo anno.

Questa festa deve il suo nome in particolare alla tradizione di accendere lanterne, che vengono posizionate per le strade, nelle case e nei negozi: spesso alle lanterne sono attaccati degli indovinelli che i passanti possono risolvere. Il colore rosso delle lanterne è quello della felicità e le lanterne sono di buon augurio per un futuro luminoso.

Famosa in particolare è la tradizione della Danza del Leone, con degli attori che muovono leoni di diverse dimensioni, danzando e saltando a ritmo di musica.

La scelta del Leone è simbolica, in quanto è un animale associato al coraggio e alla forza e quindi proteggerà le persone, offrendo loro felicità e sicurezza.