UE: VIA LIBERA AI NEGOZIATI COMMERCIALI CON AUSTRALIA E NUOVA ZELANDA

da | Ago 31, 2018 | Dogane, Mercati Esteri, Mercato interno e comunitario

Il 22 maggio 2018 il Consiglio ha autorizzato la Commissione ad avviare negoziati commerciali con l’Australia e la Nuova Zelanda. Il Commissario Europeo Cecilia Malmström ha dichiarato che verranno negoziati accordi commerciali vantaggiosi per tutti, cercando nuove opportunità per le imprese e salvaguardando elevati standard in settori chiave come lo sviluppo sostenibile.

Gli accordi commerciali intendono ridurre ulteriormente gli ostacoli esistenti agli scambi, eliminare i dazi doganali sulle merci e fornire un migliore accesso ai servizi e agli appalti pubblici in Australia e Nuova Zelanda. A beneficiarne innanzitutto saranno i settori che riguardano le apparecchiature a motore, i macchinari, i prodotti chimici, i prodotti alimentari trasformati e i servizi. Non è prevista invece la piena liberalizzazione degli scambi di prodotti agricoli, dal momento che l’indicazione dei mandati è di proteggere settori vulnerabili come l’agricoltura, massimizzando i benefici dell’apertura del mercato senza danneggiare i produttori locali.

L’Australia e la Nuova Zelanda sono alleati importanti e questi accordi offriranno notevoli vantaggi economici eliminando ostacoli e promuovendo ulteriormente gli scambi. I mandati prevedono un quadro articolato e moderno, basato sugli standard più elevati in materia di lavoro, sicurezza, ambiente, clima e tutela dei consumatori.

L’UE coopera già a stretto contatto con questi due Paesi e ha concluso accordi bilaterali con entrambi sul riconoscimento reciproco di alcuni certificati tecnici, facilitando gli scambi di prodotti industriali e riducendo i costi legati al collaudo e alla certificazione delle importazioni ed esportazioni.

Concludere accordi commerciali con l’Australia e la Nuova Zelanda garantirebbe alle imprese dell’UE un valido punto di accesso alla più ampia regione dell’Asia-Pacifico e le metterebbe in condizioni di parità con le imprese di altri paesi della regione che hanno sottoscritto l’accordo globale e progressivo di partenariato transpacifico (Comprehensive and Progressive Agreement for Trans-Pacific Partnership, CPTPP) o che godono già di un migliore accesso all’Australia e alla Nuova Zelanda grazie ad altri accordi commerciali preferenziali.

Link utili: Lista paesi già accordisti

Daniele Paolini

Daniele Paolini

Reparto Consulenza

Contattaci