Il Portale dell’Operatore per il REX (Sistema degli Esportatori Registrati) è attivo dal 25 gennaio 2021 e, grazie ad esso, è ora possibile effettuare la presentazione elettronica delle richieste di registrazione al REX. Inoltre, consente agli esportatori di inviare anche richieste di modifica alla propria registrazione.

Lo ha resto noto l’Agenzia delle Dogane con la circolare n. 4/D/2021 Prot. 20588/RU, nella quale vengono fornite le istruzioni per l’utilizzo del Portale, disponibile al seguente indirizzo: https://customs.ec.europa.eu/gtp/. Per effettuare l’accesso, l’operatore economico deve dotarsi di un codice EORI valido e di almeno una delle seguenti autorizzazioni:

– REXSTP_CONSULTATIVE (per consultare la registrazione al REX);

– REXSTP_EXECUTIVE (per presentare la domanda di registrazione al REX e le richieste di modifica).

Queste autorizzazioni vanno richieste con il Modello Autorizzativo Unico (MAU), disponibile sul Portale Unico Dogane e Monopoli (PUDM), accessibile con SPID, CNS o CIE.

Attualmente gli operatori possono ancora presentare la richiesta tramite istanza cartacea, compilando l’allegato 22-06, pertanto l’utilizzo della forma elettronica rimane facoltativo. Si prevede però, che a metà 2021, si andrà avanti con la seconda fase che renderà l’uso del Portale obbligatorio.

L’iscrizione elettronica nel registro degli esportatori semplifica la gestione dei beni aventi origine preferenziale e comporta l’abbattimento dei dazi, anche con il Regno Unito.

L’accordo di libero scambio UE – UK, entrato in vigore il 1°gennaio scorso, prevede lo status di esportatore registrato REX per attestare l’origine preferenziale delle merci di valore superiore a € 6.000 e beneficiare quindi del regime preferenziale previsto dall’accordo.

La circolare dell’Agenzia delle Dogane n. 4/D/2021 Prot. 20588/RU, da istruzione circa la compilazione e il salvataggio della domanda, l’invio ed il ritiro della domanda e l’eventuale modifica di una registrazione già esistente. La revoca della registrazione avviene solo con modalità cartacea.

 

La SCS Venturini assiste tutti gli esportatori nell’ottenimento dell’autorizzazione ed è a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Potete contattarci a consulenza@scsinternational.it