In Cina il ponte più lungo del mondo

da | Ott 24, 2018 | Mercato Cinese

55 chilometri, l’Hong Kong-Zhuhai-Macao è un capolavoro dell’ingegneria, che ridisegna la geografia del sud della Cina, ma anche gli equilibri geopolitici dell’est del mondo.

La Cina ha inaugurato il ponte Hong Kong-Zhuhai-Macao, il più lungo al mondo sul mare con i suoi 55 chilometri, che unisce Hong Kong e Macao alla Repubblica popolare cinese. Al taglio del nastro ha partecipato il presidente Xi Jinping dalla città di Zhuhai, nel Guangdong, insieme a Carrie Lam, chief executive dell’ex colonia britannica.

Il ponte è sospeso sul fiume Pearl River ed è costituito anche da una parte sottomarina di circa 7 chilometri con un tunnel costruito lungo due isole artificiali per consentire il passaggio delle navi. Si calcola che sul ponte transiteranno circa 29mila auto e camion al giorno e con le sue sei corsie, il ponte si allunga su un ampio sistema fluviale nel mar Cinese meridionale.

Per la costruzione sono servite 400mila tonnellate di acciaio, tanto quanto ne servirebbe per costruire 60 Torri Eiffel ed è stato studiato per durare 120 anni e resistere a terremoti di 8 gradi Richter.

L’opera fu iniziata nel 2009 ed è stata completata con due anni di ritardo a causa di problemi per la sicurezza degli operai e di budget.

È un esempio di ingegneria avanzata, tra isole artificiali e tunnel sottomarino, costato oltre 20 miliardi di dollari. Ridurrà da oltre 3 ore a circa 30 minuti i tempi di collegamento tra le tre città della Grande Area della Baia, e le altre di una regione con una popolazione complessiva di 60 milioni di abitanti.

I dubbi di molti riguardano soprattutto il fatto che con questo nuovo collegamento l’indipendenza di Hong Kong da Pechino potrebbe essere messa a rischio.

Un’opera da record che segna l’inizio di un nuovo scenario politico ed economico.

La Cina inaugura quindi il ponte sul mare più lungo del mondo, costruito sul mare e resistente a un terremoto di magnitudo 8 o a un super tifone o all’urto di una nave cargo di 300.000 tonnellate e in meno di dieci anni è riuscita nella sua realizzazione.

Mentre la Cina avanza a passi da gigante, l’Italia, nel settore delle grandi opere, è ferma al palo da decenni. Il famoso ed il tanto discusso ponte di Messina, che sarebbe lungo poco più di 3 chilometri,  non riesce ad andare oltre ad un costosissimo progetto rimasto fermo nei cassetti della burocrazia e la Sicilia aspetta da 50 anni.

Daniele Paolini

Daniele Paolini

Reparto Consulenza

Contattaci