È stata dichiarata “Avaria Generale” Come limitare i danni alle merci?

La nave Ever Given, incagliatasi il 23 marzo scorso nel canale di Suez, ha provocato il blocco della navigazione nel canale per ben sei giorni. Dopo il disincaglio, la nave ed il carico di 18.300 containers, sono stati sottoposti a sequestro da parte dell’autorità egiziana, per derimere il contenzioso sorto circa il risarcimento dei danni causati dall’incidente per il blocco del canale e per tutte le attività di soccorso per disincagliare la nave.

Il prossimo 4 luglio i giudici egiziani si pronunceranno in merito all’entità dei danni. Solo alla fine dell’iter giudiziario e con un eventuale accordo tra le parti, la nave con il suo carico potrà ripartire per raggiungere il porto di destinazione previsto, ovvero Rotterdam.

Naturalmente il comandante della nave ,“Master after God”, a seguito di detto incidente, ha dichiarato avaria comune, ovvero avaria generale. La dichiarazione di avaria generale, prevista anche dal nostro Codice della Navigazione all’ art. 469, consente al comandante della nave di prendere, in presenza di eventi fortuiti ed avversi, quali incendio a bordo, forte tempesta, collisione, incagliamento ecc., ogni decisione atta a salvaguardare  e/o limitare danni alla nave, all’equipaggio ed al carico. L’istituto dell’avaria generale consente di suddividere le spese ed i danni, provocati da questi eventi, tra il proprietario della nave, l’armatore ed il proprietario o proprietari del carico.

Di conseguenza, i proprietari delle merci dei 18.300 containers della Ever Given, subiranno oltre il danno per il ritardo nella consegna delle merci, anche la beffa nel dover pagare oneri risarcitori dovuti alla dichiarazione di avaria generale.

E’ chiaro che, prevenire i danni da eventi imprevisti, è impossibile, ma è invece possibile limitarli provvedendo ad assicurare le merci prima della loro partenza.   Le polizze assicurative sul rischio trasporto possono coprire varie tipologie di danni, quali: furto, danneggiamenti, perdite totale o parziale del carico ed anche rischio da dichiarazione di “avaria generale”.

La SCS Venturini è in grado di consigliare i propri clienti sulla copertura assicurativa più idonea in base alla tipologia di merce, ed alla sua destinazione. Stipuliamo inoltre, in nome e per conto dei nostri clienti, polizze ALL RISK a copertura totale di ogni tipologia di rischio.

Siamo a disposizione per chiarimenti o approfondimenti.

Roberta Castelli