Con la Nota prot. 91956/RU del 26/07/2019 l’Agenzia delle Dogane fornisce chiarimenti a proposito delle procedure di rilascio dei certificati di circolazione EUR 1, EUR MED, ATR.

Cosa sono i certificati EUR1, EUR MED, ATR?

Sono dei certificati di circolazione che vengono emessi nell’ambito degli scambi commerciali con i Paesi che hanno concluso un accordo di libero scambio con l’Unione Europea. Permettono all’importatore di non pagare i dazi o di pagarli in misura ridotta.

L’Agenzia delle Dogane si sofferma in particolare sulla procedura della nota prot. n. 6305/RU del 30 maggio 2003, dove erano state divulgate specifiche indicazioni procedurali destinate ai titolari di procedura domiciliata sulla pre-vidimazione dei certificati EUR1 ed A.TR.

La data termine al fine di adeguare la procedura ordinaria di rilascio dei certificati di circolazione era il 22 gennaio 2020. Al fine di fronteggiare le situazioni di criticità connesse al suddetto adeguamento manifestate da alcuni Uffici territoriali, con nota prot. n. 200901/RU del 3 dicembre 2019, era stata data facoltà di prorogare il termine in questione di ulteriori 90 giorni, poi ulteriormente di altri 60 giorni vista l’attuale emergenza sanitaria in corso. Di conseguenza, la scadenza del termine in questione è prorogata di ulteriori 30 giorni, decorrenti dal 21 giugno 2020, pertanto la nuova data per la quale non sarà più accettata la procedura di pre-vidimazione, è fissata al 21 Luglio 2020.

Il reparto di Consulenza Doganale SCS Venturini è a Vostra completa disposizione per ogni chiarimento e per fornirvi supporto qualora decidiate di procedere all’ottenimento dello Status di esportatore autorizzato e sistema Rex.

Per maggiori informazioni e per assistenza nella presentazione dell’istanza di ottenimento dello status di esportatore autorizzato, inviare un’e-mail a consulenza@scsinternational.it.