DOGANE – SANZIONI SPROPORZIONATE

da | Mag 29, 2018 | Dogane, Fiscalità Internazionale

Finalmente, dopo anni di controversie tra operatori economici e l’Agenzia delle Dogane, la Commissione Tributaria della Lombardia, con sentenza nr. 2129 del 2018,  ha riconosciuto l’inapplicabilità delle sanzioni stabilite dall’art. 303 del TULD,  per l’evidente sproporzione tra l’errore del contribuente  ed il danno per l’erario.

 Anzi in questo specifico caso, si trattava addirittura di un errore commesso dal contribuente a proprio danno; liquidando maggiori diritti doganali di quanto dovuti.

La Commissione Tributaria, applicando le norme del diritto comunitario, ha accolto favorevolmente il ricorso del contribuente, applicando  la sanzione al minimo edittale

La controversia è stata sostenuta dalle associazioni di categoria CONFETRA (Confederazione Italiana Trasporti e Logistica) e l’ALSEA (Associazione Lombarda Spedizionieri e Trasportatori) che hanno espresso la loro soddisfazione per questa sentenza che ha riportato giustizia su questa iniqua sproporzione tra l’errore del contribuente e le sanzioni applicate dall’Agenzia delle Dogane, anche in caso di palesi errori commessi in buona fede.

Questa sentenza rappresenta un importante passo in avanti per una più equa applicazione delle norme sanzionatorie. Le associazioni di categoria auspicano che la Pubblica Amministrazione ed il nuovo Governo, possano ora rivedere tutto l’impianto sanzionatorio doganale per allinearlo alla normativa comunitaria.

Doganalista

Mariaester Venturini

Daniele Paolini

Daniele Paolini

Reparto Consulenza

Contattaci