DOGANA NO PROBLEM: 5 webinar (gratuiti) per aziende e professionisti

da | Apr 7, 2017 | Dogane, Webinar

I DOCENTI

Maria Ester Venturini

Maria Ester Venturini

Doganalista

Doganalista iscritta all’Albo Professionale degli Spedizionieri Doganali dal 1972. Decennale esperienza nel settore doganale e trasporti internazionali, maturati presso la Compagnia Aerea LUFTHANSA ed in qualità di titolare ed Amministratore di Case di Spedizioni. Consulente in materia doganale e trasporti internazionali presso varie Camere di Commercio ed Associazioni di categoria quali Confindustria, CNA. Attualmente Amministratore Delegato della SCS VENTURINI SRL.
Elena Bozza

Elena Bozza

Avvocato Doganalista

Specializzata in diritto doganale e diritto della Comunità Europea, svolge assistenza legale per imprese ed operatori doganali, sia nella consulenza che nel contenzioso amministrativo e giudiziario con l’Agenzia delle Dogane, oltre ad attività di formazione universitaria e seminari per Confindustria e Camere di Commercio.

DOGANA NO PROBLEM
Come approcciare correttamente il momento doganale per evitare rischi fiscali e fermo merci

Iscriviti ai webinar!

 

“DOGANA NO PROBLEM” è’ un ciclo di 5 webinar gratuiti formativi realizzato dalla SCS VENTURINI, della durata di circa 30 minuti, per condividere con aziende, che esportano ed importano i propri prodotti, e professionisti, informazioni e contenuti sui principali aspetti che gli operatori devono affrontare in dogana e rispondere ad eventuali quesiti o problematiche che i partecipanti vorranno esporre.

Gli incontri formativi online saranno coordinati da Maria Ester Venturini, doganalista e titolare della SCS VENTURINI, ed Elena Bozza, Avvocato Doganalista.

2) Quale valore devo dichiarare in Dogana?

Inserire tutti gli elementi che costituiscono il valore in dogana di una merce all’import evita future revisioni di accertamento da parte della dogana; poter ridurre il valore imponibile consente una riduzione del tributo erariale

La partecipazione online è gratuita.
Per partecipare è necessario registrarsi ed avere a disposizione un pc, tablet o smartphone con il quale seguire l’incontro ed interagire con domande e richieste di informazioni da poter porre ai relatori.

3) L’origine estera della mia merce mi consente di indicare il “made in Italy” sul prodotto finale? Posso beneficiare di una riduzione/esenzione daziaria?

L’origine doganale non è l’origine geografica di un bene ma si determina seguendo specifiche regole di produzione previste dalla normativa europea e internazionale.
Esse stabiliscono quando si possa considerare un prodotto “made in Italy” e se possono far beneficiare l’importatore di una riduzione parziale o totale dei dazi.

4) Quanto “costa” un errore in un’operazione doganale? Come faccio a difendermi da un’azione di accertamento dell’Agenzia delle Dogane?
Se un errore comporta un mancato pagamento di tributi doganali esso determinerà una sanzione molto alta rispetto al tributo: una sanzione da € 15.000 a € 30.000 se il mancato pagamento è ad esempio di € 2.500. L’accertamento doganale segue normative specifiche e più gravose per il contribuente rispetto agli altri accertamenti tributari.

5) E’ possibile semplificare il rapporto con la dogana? Quali facilitazioni operative posso attivare?
Oltre al regime doganale di importazione ci sono altri regimi che consentono riduzione, abbattimento o sospensione dei dazi all’import. La normativa prevede inoltre la possibilità di un dialogo diretto con l’Ufficio Doganale in via telematica, con riduzioni dei controlli evitando il passaggio delle proprie merci in dogana.

Daniele Paolini

Daniele Paolini

Reparto Consulenza

Contattaci